28 gennaio 2015

La #ZTL di #Aosta e i commercianti

«Riteniamo di avere fatto un buon lavoro. Ora lo sperimentiamo e a luglio faremo la verifica. L'Amministrazione comunale ha dimostrato sensibilità e disponibilità, nel rispetto degli interessi più generali della Comunità, a dare una risposta concreta alle problematiche operative delle aziende attive nelle zone pedonalizzate o di chi per prestazioni a terzi devono entrare nelle Ztl».

 E' stato questo il commento è della delegazione di Rete Imprese Italiane composta da Aldo Zappaterra e Eugenio Salmin (Confartigianato - Aava), Massimo Pesando (Cna) e Pierantonio Genestrone e Giuseppe Sagaria (Ascom-Confcommercio VdA). Per il Comune di Aosta erano invece presenti il Vice sindaco di Aosta, Albert Follien ed i vertici del diversi dipartimenti competenti in materia di mobilità, trasporti e viabilità.

«Di intesa con Rete Imprese Italia VdA e le Associazioni di categoria - ha commentato Albert Follien - vogliamo migliorare la qualità della vita e del lavoro oltre che la mobilità nella città, tenendo nella massima considerazione le esigenze dei commercianti e degli artigiani per consentire il regolare svolgimento delle attività , garantire la prosecuzione dei servizi ai cittadini, ai turisti, e più in generale tutte le attività imprenditoriali riducendo quanto più possibile l’impatto negativo».

L’Amministrazione comunale procederà ora alla definizione puntuale delle variazioni alle norme valutate durante l’incontro, cui seguirà l’opportuna comunicazione.

Confesso - un po' malignamente - che avrei preferito una verifica già ad aprile o comunque prima di maggio...

1 commenti:

Fabrizio Favre on 10 febbraio 2015 09:07 ha detto...

Aggiornamento - Comunicato stampa

Sulle Ztl di Aosta 'Amministrazione recepisce richiesta Ascom-Confcommercio

Frutto anche delle richieste di Ascom-Confcommercio, la Giunta municipale di Aosta ha deliberato alcune variazioni al regolamento per l'accesso alle zone a traffico limitato del centro storico introducendo, per esempio e a determinate condizioni, il contrassegno Ztl 'a forfait' per transiti illimitati che migliora così l'operatività dei commercianti aostani.

La modifica, che ha valenza retroattiva dall'1 gennaio, è stata decisa per semplificare le modalità di utilizzo dei contrassegni temporanei da parte delle categorie di residenti, commercianti e corrieri che necessitano di una pluralità di passaggi nel corso dell’anno solare."Non possiamo che essere soddisfatti - afferma Giuseppe Sagaria – per aver raggiunto un obiettivo che, oltre a migliorare l'attività commerciale di Aosta, limita i costi degli esercenti".

Nell'accogliere anche le nostre sollecitazioni l'Amministrazione comunale, ed in particolar modo il vice sindaco Alberto Follien, ha dimostrato sensibilità e disponibilità, nel rispetto degli interessi più generali della Comunità, a dare una risposta concreta alle problematiche operative delle aziende attive nelle zone pedonalizzate e di coloro che per prestazioni a terzi devono entrare nelle zone a traffico limitato.

 

© ImpresaVda Template by Netbe siti web