16 marzo 2013

Roberto Enrietti: «#Thermoplay grazie ad un nuovo software risponde al cliente just in time»

Roberto Enrietti
Per il rapporto Valle d'Aosta ho avuto l'occasione di fare una breve intervista a Roberto Enrietti, amministratore delegato di Thermoplay. Siccome nell'articolo non ho potuto mettere tutti i dati raccolti ti propongo il testo integrale in versione premium per i visitatori di questo sito.

Il fatturato di Thermoplay negli ultimi tre anni?
2011 €26.600.000, 2012  €27.350.000 e 2013 €28.000.000 (budget)

Numero di occupati?
160 persone a Pont Saint Martin e altre 40 persone suddivise nelle nostre  filiali dirette in  UK, Francia, Germania, Portogallo, Brasile, Cina e, da Gennaio 2012, India.

Quali sono le Commesse estere più  importanti di questi ultimi mesi?
L’azione capillare sui mercati di ben 50 paesi nel mondo ci avvicinano sempre più al mercato degli end use. Sempre più stretta è la collaborazione con grandi clienti come GRUPPO GUALA, ALBEA, FERRERO, LEGRAND/BITICINO, ALCOPACK, SHOELLER ARCA, BEKUPLAST, UNILEVER, BIC ….

Qual è il peso dell'export e quale mercato garantisce i risultati più interessanti?
Il 65% del nostro fatturato è realizzato all'estero. Il trend si sta muovendo sempre più verso i mercati stranieri  

Una recente novità aziendale?
Abbiamo realizzato importanti investimenti in macchinari, trattamenti termici ed ecologia. L'nvestimento su R&D nel 2012 è stato pari a circa €3.300.000. Inoltre è in fase di test un avanzato software a livello mondiale che permetterà ai nostri clienti di ricevere via web i progetti su loro input e rispondere al cliente just in time. I progetti realizzati in automatico genereranno i percorsi utensile del particolare realizzato. Il risparmio di tempo stimato, rispetto alla situazione attuale, sarà del 40% mentre le risposte ai clienti si ridurranno dagli attuali 2-3 giorni a pochi minuti.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

boom

Fabrizio Favre on 17 luglio 2015 11:30 ha detto...

Cioè?

 

© ImpresaVda Template by Netbe siti web