19 maggio 2013

Accordo Regione Valle d'#Aosta-#Chinova

La Valle d'Aosta guarda ad Oriente e lo fa attraverso un accordo con la Chinova. L'obiettivo? Favorire la promozione dell'offerta turistica e della vendita di prodotti tipici della Regione in Oriente. L'operazione sarà presentata domani, lunedì 20 maggio prossimo, alle 15, nella Sala Monte Bianco del Centro Congressi del Parc Hotel Billia di Saint-Vincent.

Fuochi d'artificio elettorali o sostanza? Lo sapremo soltanto vivendo... 

Se (come il sottoscritto) non hai mai sentito parlare di Chinova qui puoi avere qualche dritta in più...




2 commenti:

Fabrizio Favre on 20 maggio 2013 22:51 ha detto...

Mini-aggiornamento

Data: 20/05/2013


18:14 TURISMO: VAL D'AOSTA SBARCA IN CINA CON E-COMMERCE CHINOVA
FIRMATO OGGI ACCORDO CON JOINT VENTURE PER APERTURA NUOVO CANALE
(ANSA) - SAINT-VINCENT (AOSTA), 20 MAG - L'offerta turistica di lusso della Valle d'Aosta sbarca in Oriente passando per la porta di ingresso principale. Grazie all'accordo firmato oggi con la Regione, la joint venture cinese Chinova vendera' soggiorni negli alberghi 4 e 5 stelle valdostani e prodotti tipici tramite il proprio portale di e-commerce che - secondo quanto riferito oggi dall'amministratore delegato di Chinova, Karl Alberts - vanta 700 milioni di contatti di cui 7 milioni cinesi classificati come 'super ricchi'.

La regione alpina, la prima in Italia ad aver stretto questo tipo di intesa commerciale, avra' il suo canale 'Alps Experience' all'interno dell'E-mall, una sorta di ebay, gestito da Chinova in accordo con la China Union Pay, unica societa' di processing interbancario cinese.

Per la Valle d'Aosta ''e' un'opportunita' per destagionalizzare i flussi turistici e al tempo stesso per aprirsi a una nuova clientela di alto livello'', ha spiegato il presidente della Regione Augusto Rollandin. In campo, ha anticipato l'assessore al turismo Aurelio Marguerettaz, ci sara' ''un'offerta di pacchetti di soggiorno a forte impatto emozionale''.

La punta di diamante delle opportunita' ricettive che la Valle d'Aosta proporra' ai cinesi sara' il nuovo polo leisure Saint-Vincent Resort Casino'. ''La nostra offerta di sistema - ha spiegato Luca Frigerio, amministratore unico della Casino de la Vallee spa - ha tutte le carte in regola in termini di qualita' e unicita' del prodotto, standard di accoglienza e soprattutto esclusivita'''.(ANSA).

Fabrizio Favre on 21 maggio 2013 10:00 ha detto...

Ulteriore aggiornamento

Comunicato Giunta su accordo

http://appweb.regione.vda.it/dbweb/Comunicati.nsf/VediNewsi/F6B4998B08D720F9C1257B72002B8D12?OpenDocument

 

© ImpresaVda Template by Netbe siti web